I BIGLIETTI PER LE SERATE SONO ACQUISTABILI SUL SITO CINEMAOLBIA.COM

una volta sul sito, cliccare su Titoli e Festival di Tavolara 2020 per scegliere le date.

Il Festival di Tavolara 2020 compie 30 anni e festeggia l’anniversario dal 13 al 19 luglio 2020

Il Festival del cinema di Tavolara “Una notte in Italia” fondato dai fratelli Marco e Augusto Navone con la direzione artistica di Piera Detassis (in collaborazione con Viviana Gandini, Claudia Panzica e Emanuele Degortes), si prepara a festeggiare la 30a edizione con una formula “speciale” che tiene conto dell’emergenza sanitaria ma non rinuncia a celebrare ancora una volta, in forma distanziata e contenuta, la bellezza dell’isola che ospita l’arena cinema più bella del mondo.

13 Luglio

Porto San Paolo

Piazzetta Gramsci,
ore 21:30

Neri Marcorè, storico volto del festival, che interpreta Fabrizio De André.

A seguire il film documentario Faber in Sardegna, regia di Gianfranco Cabiddu.

Venerdì 17 Luglio

Porto San Paolo

h 10:30 – Hotel Ollastu

Geppi Cucciari incontra Antonello Grimaldi

 

21:30 – Piazza Gramsci

Proiezione di La Dea Fortuna di Ferzan Ozpetek accompagnato dalla sua interprete Jasmine Trinca, da sempre protagonista delle notti di “Una notte in Italia”.

Sabato 18 Luglio

Isola di Tavolara

ore 10:30 – Hotel Ollastu

Piera Detassis e Geppi Cucciari incontrano Jasmine Trinca

 

ore 21:30 – Isola di Tavolara

Ritorna in scena l’Isola di Tavolara con il film Volevo nascondermi di Giorgio Diritti, premiato dal SNGC come Film Nastro dell’anno 2020 e il cui interprete, Elio Germano, ha trionfato al festival di Berlino.

Domenica 19 Luglio

Isola di Tavolara

h 10:30 – Hotel Ollastu

Piera Detassis e Stefania Ulivi, giornalista del Corriere della Sera, dialogano con Giorgio Diritti.

 

ore 21:30 – Isola di Tavolara

L’evento “Una notte in Italia” si conclude Domenica 19 luglio ore 21:30 sempre sull’Isola di Tavolara con la proiezione de La dolce vita il capolavoro di Federico Fellini, un omaggio per i 100 anni dalla nascita del grande maestro del cinema italiano e mondiale.

IL NOSTRO PROTOCOLLO DI SICUREZZA PER LE PROIEZIONI DURANTE IL FESTIVAL

Indossare apposita mascherina sino al proprio posto
igienizza le mani prima di raggiungere il tuo posto
evita affollamenti in fila
copri naso e bocca con fazzoletto monouso se starnutisci o in mancanza usa la piega del gomito

NOTA IMPORTANTE RIGUARDO L'ASSEGNAZIONE DEI POSTI

La platea sulla quale sono stati fatti i biglietti è virtuale e puramente indicativa. L'organizzazione provvederà a sistemare il pubblico tenendo conto delle prescrizioni di legge relative al distanziamento.

Vista l'esiguità dei posti sarà comunque garantita a tutti un'ottima visione.

Grazie per la vostra collaborazione!

Il festival Una Notte in Italia, nato nel 1991, da un gruppo di amici innamorati dell’isola di Tavolara e della settima arte, ha seguito da vicino per anni la produzione e le vicende del cinema italiano, coinvolgendo nel suo svolgimento autori ed interpreti.

Il festival ha sempre mantenuto le stesse prerogative: tanto cinema italiano, alcune volte quello più bistrattato dai circuiti di distribuzione, la stessa cornice inimitabile (Tavolara è stata definita la più affascinante arena all’aperto del mondo e vero cinema in Paradiso) e la voglia di affermare che anche un bene ambientale d’inestimabile valore come l’isola di Tavolara possa essere fruito con proposte intelligenti che coniughino alla perfezione tutela paesaggistica e turismo.

Il Programma

Dettagli sul programma del festival del cinema di Tavolara: proiezioni, incontri ed attività collaterali.

Istruzioni per l'uso

Come arrivare sull’isola di Tavolara, dove mangiare, dormire (inoltre: servirà la giacca a vento?)

Sergio Rubini in una foto d'archivio del Festival

Storia del Festival

Una cronologia del Festival del Cinema di Tavolara, dalla prima edizione del 1991 fino ad oggi.

Tavolara Experience

Non chiamatelo Festival o non solo, quella di Tavolara è diventata ciò che oggi si definisce un’Experience, un’esperienza più che un evento, uno stato dell’anima, qualcosa di meno e di più di un festival o di una rassegna…

– di Piera Detassis

SPONSOR E PARTNER ISTITUZIONIALI

Festival cinema tavolara sponsor e partner