Un omaggio a Dante, le foto dal set di 8½ di Fellini e i workshop: Inizia la marcia di avvicinamento al Festival di Tavolara 2021.

Dal 15 al 27 giugno appuntamenti tra Olbia, Nuoro e Porto San Paolo. Il 16, 17 e 18 luglio si entra nel vivo con il programma ufficiale.

Inizia il percorso di avvicinamento alla 31esima edizione del Festival del cinema di Tavolara “Una notte in Italia”. Come consuetudine, il Festival viene preceduto da una serie di importanti anteprime, che quest’anno confermeranno un tratto itinerante, svolgendosi tra Olbia, Nuoro e Porto San Paolo: tutte nel mese di giugno.

PROSSIMI APPUNTAMENTI

un fotogramma del film, Dante, Virgilio ed un demone

PRIMO APPUNTAMENTO // PROIEZIONE E SPETTACOLO MUSICALE

15 Giugno 2021 › Porto San Paolo

Apertura nell’incantevole cornice della Piazzetta Gramsci di Porto San Paolo, con un omaggio cinematografico a Dante, in occasione dei 700 anni dalla scomparsa, con la proiezione de “L’Inferno”, film muto del 1911 diretto da Francesco Bertolini, Giuseppe De Liguoro e Adolfo Padovan e musicato in diretta con la colonna sonora originale di Luigi Frassetto, insieme ad Alessio Manca, Francesca Fadda, Gioele Lumbau e Francesco Sergi. Ospite speciale Neri Marcorè, che leggerà alcuni passi della prima cantica e si esibirà nella veste di musicista. Il testo del film e la scelta dei brani sono stati curati da Marco Navone e Vanessa Pirrello

federico fellini e marcello mastroianni seduti su due sedie a dondolo, in bianco e nero

SECONDO APPUNTAMENTO // MOSTRA FOTOGRAFICA

18 Giugno 2021 › Nuoro

A Nuoro, sede inedita per un evento del Festival di Tavolara, sarà inaugurata la mostra fotografica “8 ½ di Fellini”, con le foto inedite di Paul Ronald: un percorso straordinario di immagini con il quale il grande fotografo francese ci introduce nella vita di uno dei set più incredibili nella storia del cinema mondiale. L’esposizione sarà ospitata al primo piano della libreria Miele Amaro, in Corso Garibaldi al numero civico 60, in collaborazione con la casa editrice Ilisso.

locandina del documentario Murat Le Geographe

TERZO APPUNTAMENTO // WORKSHOP

19 Giugno 2021 › Olbia

Il 19 giugno sarà inaugurato il primo workshop del Festival dal titolo “Corpo a corpo con la città. Esperienze visuali nella ricerca”. Si tratta di un percorso tra cinema e periferie urbane, tenuto in collaborazione con la facoltà di Architettura dell’Università l’università di Cagliari da Maurizio Memoli: quest’ultimo è l’attore protagonista di uno dei due film che verranno proiettati (Murat), docente a Cagliari e occhio sensibile tra “cinema e città” che ha coordinato diversi lavori di ricerca su questa tematica. Insieme a lui ci sarà Emanuel Muroni, giovane ricercatore della stessa facoltà, già collaboratore per anni del Festival di Tavolara. Il seminario si articolerà in due giornate e sarà a numero chiuso, per massimo dieci alunni. Si svolgerà al “Politecnico Argonauti”, nel rispetto delle prescrizioni sanitarie anti Covid 19.

ISCRIZIONI E PARTECIPAZIONE

Per i workshop, scrivere a cinema.tavolara@tiscali.it

Saranno ammessi 10 corsisti al fine di poter garantire le condizioni di piena sicurezza.

Angelo Turetta foto di scena Nuovomondo di Emanuele Crialese

QUARTO APPUNTAMENTO // WORKSHOP

27 Giugno 2021 › Olbia

Il 27 giugno invece si terrà il workshop “Modellare la luce”, dedicato alla fotografia di scena e al ruolo del direttore della fotografia. Saranno ospiti Angelo Turetta, famoso fotografo di scena e già vincitore del Word Press Photo e Enzo Carpineta, affermato direttore della fotografia. Il seminario si svolgerà nei locali del “Politecnico Argonauti”, sempre secondo le modalità sopra indicate.

ISCRIZIONI E PARTECIPAZIONE

Per i workshop, scrivere a cinema.tavolara@tiscali.it

Saranno ammessi 10 corsisti al fine di poter garantire le condizioni di piena sicurezza.

IL NOSTRO PROTOCOLLO DI SICUREZZA PER LE PROIEZIONI DURANTE IL FESTIVAL

Indossare apposita mascherina sino al proprio posto
igienizza le mani prima di raggiungere il tuo posto
evita affollamenti in fila
copri naso e bocca con fazzoletto monouso se starnutisci o in mancanza usa la piega del gomito

NOTA IMPORTANTE RIGUARDO L'ASSEGNAZIONE DEI POSTI

La platea sulla quale sono stati fatti i biglietti è virtuale e puramente indicativa. L'organizzazione provvederà a sistemare il pubblico tenendo conto delle prescrizioni di legge relative al distanziamento.

Vista l'esiguità dei posti sarà comunque garantita a tutti un'ottima visione.

Grazie per la vostra collaborazione!

Il festival Una Notte in Italia, nato nel 1991, da un gruppo di amici innamorati dell’isola di Tavolara e della settima arte, ha seguito da vicino per anni la produzione e le vicende del cinema italiano, coinvolgendo nel suo svolgimento autori ed interpreti.

Il festival ha sempre mantenuto le stesse prerogative: tanto cinema italiano, alcune volte quello più bistrattato dai circuiti di distribuzione, la stessa cornice inimitabile (Tavolara è stata definita la più affascinante arena all’aperto del mondo e vero cinema in Paradiso) e la voglia di affermare che anche un bene ambientale d’inestimabile valore come l’isola di Tavolara possa essere fruito con proposte intelligenti che coniughino alla perfezione tutela paesaggistica e turismo.

Il Programma

Dettagli sul programma del festival del cinema di Tavolara: proiezioni, incontri ed attività collaterali.

Istruzioni per l'uso

Come arrivare sull’isola di Tavolara, dove mangiare, dormire (inoltre: servirà la giacca a vento?)

Sergio Rubini in una foto d'archivio del Festival

Storia del Festival

Una cronologia del Festival del Cinema di Tavolara, dalla prima edizione del 1991 fino ad oggi.

Tavolara Experience

Non chiamatelo Festival o non solo, quella di Tavolara è diventata ciò che oggi si definisce un’Experience, un’esperienza più che un evento, uno stato dell’anima, qualcosa di meno e di più di un festival o di una rassegna…

– di Piera Detassis

SPONSOR E PARTNER ISTITUZIONIALI

Festival cinema tavolara sponsor e partner