Una notte in Italia - Festival di cinema Italiano
TITOLI DI CODA


COMPAGNI DI VIAGGIO

Grazie alle istituzioni.
È doveroso un ringraziamento a tutti i nostri compagni di viaggio, a partire dalle istituzioni e chi le rappresenta: La Regione Sardegna con i suoi assessorati alla Pubblica Istruzione e al Turismo, Artigianato e Commercio, e la Fondazione Sardegna Film Commission; i sindaci di Olbia, Loiri - Porto San Paolo e San Teodoro, con gli assessori competenti; l’ufficio Turistico di San Teodoro e Lorenzo Pinducciu; il comandante Giuseppe Meloni di Marisardegna, il comandante e il personale della Base di Tavolara, il comandante della Capitaneria di Porto di Olbia Pietro Preziosi e tutte le forze dell’ordine, il comandante dei vigili urbani di Olbia e il suo personale; gli operai del Comune di Olbia e l’associazione Pro Loco di Porto San Paolo. Grazie all’Area Marina Protetta Tavolara Punta Coda Cavallo e al suo direttore, Augusto Navone.

Grazie agli amici e sostenitori.
Ringraziamo poi di cuore, tra i nostri sostenitori, i più grandi e vecchi amici del festival Sergio Zuncheddu e Giampiero Sirca; ENI, la Fondazione di Sardegna, L’Oréal Paris, Sky Arte HD, Paride Vitale, l’Associazione degli Industriali e Giansimone Masia, Vito Gulli di As Do Mar, Moby Lines e Tirrenia, Pietro Manunta, Antonio Mancini, Albert Vezzoni di Mammalapis, Sinergest e Duccio Bonacossa; Giancarlo Bracco con lo staff di Immobilsarda, Gianni Rimondi e il condominio della piazzetta di Porto San Paolo, Giovanna Avellino dell’immobiliare Mare Blu, Agostino Cicalò, gli operatori dello stagno di San Teodoro, le Cantine Mancini, Franco Pinna, Angelo Del Rio di 12.1, Daniela Atzeni, Tonino Bua, Geppi Cucciari, Manuel Spano di Centro Musica, Fulvia e Carlo dell’hotel Ollastu, Orovacanze, il personale dell’hotel San Paolo; l’Istituto “Attilio Deffenu” di Olbia, Pier Luigi Campus con lo staff del Museo del Mare, e lo studio di grafica e web Dodify. Quindi ringraziamo tutto lo staff: Pasquale Derudas e Gianni Fasciolo di Altergrafica, i navigatori Salvatore Vitale e Pier Panzalis, Giorgia Nervegna e Paola Uccello, il re di Tavolara Tonino Bertoleoni e la sua famiglia, Luciano e Valeria Rocco, Michele Chinelli; gli amici fotografi Antonio Satta, Alberto Novelli e Gavino Canu, Olivia Navone che fa quadrare i conti; gli organizzatori Claudia Panzica e Emanuele Degortes, Cristina Pinna, Francesca Vargiu e Viviana Gandini, responsabile delle relazioni esterne per Ciak; Pietro Navone, Silvia Navone, il Responsabile Comunicazione Alessandro Pirina, Norma Vadori, i gruppi di Protezione Civile; Nello e Luciano Lombardo della Park con i loro collaboratori, il responsabile tecnico Stefano Navone, Mario Peralda, Giovanni Ambrosino, Luca Fischetti, Antonio Columbano, Gabriele Manzottu, Roberto Laconi, l’internet master Luciano Bisogni.

Il più affettuoso dei grazie va a Piera Detassis, direttrice artistica, che da tanti anni ci segue con affetto e collabora con noi; infine, grazie a Marco Navone perché senza di lui, non serve neanche dirlo, non saremmo mai arrivati fino a qui.

Gli Argonauti